Focus in classe

Durante l’anno scolastico 2016/2017 noi alunne della prima sezione A del Liceo delle Scienze Umane abbiamo aderito ad un progetto proposto dalla prof.ssa Ravagnani: Il progetto “Focus”, collegato all’iniziativa “Il quotidiano in classe” con il patrocinio dell’Osservatorio Giovani editori.

Ogni mese, a partire da gennaio 2017, ci venivano inviate gratuitamente copie della rivista mensile “Focus” che leggevamo e analizzavamo in classe per realizzare un nostro miniFocus di classe.

Due ore a settimana, ci recavamo nell’aula di informatica e, suddivisa la classe in gruppi, dopo un’attenta e puntuale ricerca di informazioni su vari siti abbiamo sviluppato e approfondito tematiche diverse. Tutte insieme abbiamo deciso quali sarebbero stati gli argomenti da trattare e poi ogni gruppo si è preso la responsabilità di approfondire due e più temi.

Ogni articolo redatto è accompagnato da una fotografia  o un disegno rigorosamente originali e realizzati da noi. 

La copertina di “miniFocus” realizzata dalla 2AS

In copertina, come si può vedere dalla grafica, spicca in posizione centrale il nostro argomento principale, mentre le foto che gli fanno da corollario rimandano alle altre sezioni del progetto. 

L’argomento principale trattato, che è appunto la nostra infografica di copertina, è un prodotto tipico della nostra zona, il grano saraceno, e alcune specialità culinarie di cui è l’ingrediente principale. Tra gli altri: “Se non ci fosse la Luna”, “Il disorientamento spaziale”, “Cos’è la musicoterapia”, “Perché si piange”, “Perché il mare è salato”, “I benefici dello sport”, “L’evoluzione della cosmesi”, “Perché le palme sopravvivono agli uragani”, “Perché non si ricorda niente prima dei 3 anni”, “Come nasce l’arcobaleno” e per finire un interessante confronto tra la medicina ufficiale e quella alternativa.  

Questa attività  ha avuto una ricaduta positiva sulla classe: abbiamo scoperto e conosciuto interessanti problematiche, ci ha aiutato a fare un vero e proprio “gioco di squadra” e insegnato a lavorare come un gruppo veramente  unito. 

Anche per quest’anno scolastico 2017-18 stiamo elaborando un nuovo lavoro che dovrà essere terminato e spedito alla redazione de “Il quotidiano in classe” e Focus entro la fine del mese di maggio. 

Siamo soddisfatte di questa esperienza, sarebbe molto appagante vedere il nostro Minifocus visibile a tutti e, con un po’ di fortuna, anche premiato!

La redazione della 2AS

Condividi con ...